Latest News

Latest Publications

Sunday 1st February 2015

Read More

Latest Comments

STIR ITALY 2
June 4th, 2014 9:38am

4- Quali sono le ragioni per cui le giovani coppie di adolescenti litigano? Le ragioni dietro i litigi adolescenziali sono la gelosia, il tradimento, l’invidia.

STIR ITALY 1
June 4th, 2014 9:38am

4- Quali sono le ragioni per cui le giovani coppie di adolescenti litigano? A nostro avviso le liti più frequenti nelle relazioni tra giovani sono dovute alla gelosia, alla possessività, e alla limitazione degli spazi personali e delle proprie libertà.

STIR ITALY 5
June 4th, 2014 9:37am

3- Il modo in cui concepiamo le pressioni sessuali cambia a seconda che si tratti di una relazione stabile o soltanto di un flirt? Secondo me, le pressioni sessuali non dovrebbero esistere né in un flirt, né in una relazione stabile perché è una decisione che si deve prendere in due.

STIR ITALY 3
June 4th, 2014 9:37am

3- Il modo in cui concepiamo le pressioni sessuali cambia a seconda che si tratti di una relazione stabile o soltanto di un flirt? No, perché il rapporto sessuale deve essere un’esperienza spontanea, condivisa e desiderata da entrambe le parti, ed in entrambe le situazioni.

STIR ITALY 4
February 28th, 2014 4:01pm

I giovani possono denunciare la violenza alla polizia o ad associazioni competenti. Il sostegno morale può essere trovato nella famiglia, negli amici più intimi o in qualcuno di fidato.

STIR ITALY 3
February 28th, 2014 4:01pm

In un primo momento, sicuramente sarebbe opportuno confidarsi con una persona di cui ci si fida (ad esempio un amico). Soprattutto perché a volte può essere difficile parlarne con la famiglia.

STIR ITALY 2
February 28th, 2014 4:00pm

Nel caso in cui la persona ha già subito un abuso può rivolgersi agli enti competenti (come la polizia); per superare il trauma può invece parlarne con la famiglia o rivolgersi ad uno psicologo.

STIR ITALY 1
February 28th, 2014 4:00pm

Mamma/papà; amici; psicologo; "Telefono Azzurro"; i carabinieri. Per il supporto morale, mi rivolgerei ai genitori, agli amici, o ad uno psicologo. Dal punto di vista giuridico, mi rivolgerei alla polizia o ai carabinieri.

STIR ITAL 5
January 27th, 2014 3:57pm

Per vivere una buona relazione sono necessari il rispetto reciproco, il dialogo e l’affetto. Una relazione è abusiva quando uno dei partner cerca di sopraffare l’altro, costringendolo a trascurare quelle che sono le proprie volontà e manifestando una gelosia eccessiva e fuori luogo.

STIR ITAL 4
January 27th, 2014 3:55pm

Si ha una buona relazione quando c’è’ un giusto equilibrio tra l’individualità del partner e il rapporto di coppia. In una relazione abusiva vi è una totale mancanza di privacy, libertà, rispetto reciproco e il/la partner vede l’altro/a come un oggetto di sua proprietà e non più come una persona.

STIR ITAL 3
January 27th, 2014 3:51pm

Una buona relazione è data da un rapporto di amore reciproco, in cui tutto è deciso da entrambi nel massimo rispetto l’uno dell’altro. Una relazione abusiva è un rapporto basato su un amore ossessivo, che può trasformarsi in violenza.

STIR ITAL 2
January 27th, 2014 3:50pm

In una buona relazione entrambi i partner provano gli stessi sentimenti; una cattiva relazione, invece, è caratterizzata dal fatto che uno dei due partner forza l’altro ad assumere determinati atteggiamenti e a prendere determinate decisioni.

Research in Italy

The Italian side of the STIR research is represented by CESIE. The European Centre of Studies and Initiatives is a non-profit, apolitical, and secular non-governmental organization with member organizations in more than eight European countries. CESIE contributes, through the active participation of people, civic society and institutions, towards the promotion of growth and development, always valuing diversity. More information about CESIE can be found at cesie.org.

CESIE_Logo_jpg

 

The team members at CESIE are Noemi De Luca (on the left, below), from the European Cooperation Department, and Gianna Cappello (on the right, below), Assistant Professor of Sociology at the University of Palermo, Italy, and Researcher at CESIE.

Cattura

Our Young People’s Advisory Group

A group of students from the European Secondary School of Palermo “Maria Adelaide” are acting as advisors to the Italian research project. The 15-16 year olds have already participated in a project about bullying, with their teacher, Ms. Vitalba Valenti, and are enthusiastic about the STIR project.

Partner Organisations

Arc Fund
Arc Fund
Bristol University
Bristol University
CESIE
CESIE
Mediterranean Institute of Gender Studies
Mediterranean Institute of Gender Studies
Norwegian Centre for Violence and Traumatic Stress Studies
Norwegian Centre for Violence and Traumatic Stress Studies
NSPCC
NSPCC
University of Central Lancashire
University of Central Lancashire
  • Replica Uhren
  • Replica Uhren
  • Replica Uhren
  • replique montre
  • New Balance pas cher
  • replique montre
  • Relojes Especiales
  • Relojes Especiales
  • replique montre
  • Nike Air Max pas cher
  • Relojes Especiales
  • Replica Uhren
  • Nike Air Max pas cher
  • New Balance pas cher
  • replique montre
  • orologi replica
  • Relojes Especiales
  • nike air max pas cher
  • replique montre
  • orologi replica
  • Replica Uhren
  • orologi replica
  • relojes especiales
  • replique montre
  • Replica Uhren
  • orologi replica
  • Nike air max pas cher
  • relojes especiales
  • air max 90 pas cher
  • Replica Uhren
  • montre replique
  • relojes especiales
  • repliche orologi
  • Replica Uhren
  • Nike air max pas cher
  • relojes especiales
  • Relojes Especiales
  • orologi replica
  • Replica Uhren
  • Replica Uhren
  • Replica Uhren
  • Replica Uhren
  • Replica Uhren
  • Replica Uhren
  • Replica Uhren
  • Replica Uhren
  • Replica Uhren
  • Replica Uhren
  • Relojes Especiales
  • Relojes Especiales
  • Relojes Especiales
  • air max 90 pas cher
  • orologi replica
  • Replica Uhren
  • replique montre